News dal Club

Bologna 0 – NAPOLI 3!

Siamo arrivati a far sembrare facile una vittoria che invece è stata di una difficoltà enorme. “Per diventare una grande squadra e competere per lo scudetto bisogna vincere anche le partite sporche!” Quante volte abbiamo dovuto sentire questa frase strana? Quante volte addetti ai lavori e anche noi stessi tifosi abiamo abusato del termine “partita sporca”… Ecco a voi, serviti!!!

Primo Tempo tosto, dove il Bologna ci ha messo in difficoltà in tutte le zone del campo. Già alla vigilia si pensava ad una partita insidiosa – perché il Bologna aveva iniziato bene in campionato ed in piu’ c’era il famoso 7 a 1 che ai bolognesi non era andato proprio giu’ – mettici pure il fatto che sono rimasti i stessi giocatori e già ci sono tutte le premesse per una partita difficile! Il nostro portierone ci ha salvato in almeno due circostanze (approposito: “Reina non fa mai la differenza” – Tié). Non eravamo i soliti, in difesa ogni tanto ballavamo ma neanché tantissimo, abbiamo stretto i denti provando comunque a fare il nostro gioco.

Il secondo tempo è incominciato cosi come era finito il primo – grande difficoltà nel produrre chiare azioni da gol – in avanti non sembravamo molto ispirati. Molti gli errori dei centrocampisti e degli attaccanti, errori che solitamente non facciamo. E quando nei nostri animi da tifosi già incominciavano ad apparire i primi fantasmi, le prime paure cambia tutto. Con pazienza – con cinisimo .. solito lancio sul secondo palo al bacio di Lorenzo e solita chiusura precisa e puntuale da parte di Callejon. Un esplosione di goia perché tutti in quel momento ci rendavamo conto dell’importanza di quel Gol. Un Gol ormai tipicamente “Made in Napoli” – dicono che addirittura su Fifa 2018 potrai scegliere l’opzione “Azione offensiva Napoli” e lo schema potrà comodamente essere effettuato premendo R2 e Freccia! Una volta sbloccata, la giostra ha incominciato a girare veloce e il Bologna non ci ha capito piu’ nulla! Gli ultimi 20 minuti di puro spettacolo consolidano il risultato – Gloria anche per il nostro Bomber Dries Ciro Mertens che ormai non si ferma piu e ancora in Gol il nostro gioiellino e futuro miglior centrocampista al mondo PIotr Zielinski! Voglio rimarcare la parita di Allan una furia, di Koulibaly, Albiol subentrato per Chiriches e del nostro Pepe Reina!

Vittoria sofferta, importante e preziosa! L’anno scorso partite come queste non le vincevamo mai – è aumentata a dismisura la consapevolezza di ogni singolo giocatore. Siamo forti! Ma.. VIETATO MOLLARE! 3 Partite… 9 Punti… 9 Gol fatti e 2 subiti senza contare i preliminari di Champions! Non abbiamo fatto ancora nulla – Il bello deve ancora venire… Testa subito all’esordio nei Gironi di Champions in Ucraina con un altra squadra tosta come lo Shakhtar – partita subito decisiva per il passaggio del turno – dobbiamo andare a Vincere!

VAMOS NAPOLI.. VAMOS.. TUTTI UNITI… NCZP 1926
OLTRE LE ALPI AL DI LA’ DEL RISULTATO

Highlights della partita

Il Napoli Club Zurigo Partenopea incontra Reina

Napoli Club Zurigo Partenopea incontra il nostro idolo Pepe Reina nella sede del ritiro della nazionale spagnola a Bad Ragaz! Consegna della sciarpa a colui che è il nostro estremo difensore.. Colui che si schiera sempre a difesa della città. Che lui ha ormai nel suo dna. Uno di noi. Uno che ha scelto noi. Un napoletano español. Muchas gracias Pepe… Napoles te ama!!!! #26.  In occasione della consegna della nostra sciarpa a #PepeReina, il giornale on line goldelnapoli.it, dedica un articolo al nostro Club.

Vittoria vitale

Una vittoria di un’importanza unica.. pero’, che sofferenza! L’Atalanta si conferma la nostra bestia nera per eccellenza! per 55min ci hanno imbrigliato, sembrava di rivedere la partita dell’anno scorso anche per la modalità del primo gol: Corner, stacco imperioso (stavolta Cristante) e gol. E noi come al solito a fare le belle statuine. Ragazzi noi marchiamo a Zona… cio’ vuol dire che si deve attaccare la palla non esitare e  rimanere a metà strada! Dobbiamo migliorare su queste situazioni. A parte il momentaneo svantaggio preoccupava molto di piu’ il fatto che non riuscivamo ad imbastire azioni d’attacco pulite, naturalmente merito dell’Atalanta ma ci sono molti demeriti nostri, perché sbagliavamo troppo tecnicamente con tanti passaggi sbagliati!
Poi, all’improvviso, il lampo di genio che cambia la partita – ZIELINSKI.. mamma mia che Gol che ha fatto il nostro PIOTR! Gol di una bellezza rara, Stop di petto, aspetta il momento giusto e colpisce, li dove il buon Berisha fortunatamente non puo’ mai arrivare! Ma di fortuna qui non c’è nulla, perché questo ragazzo ha dei colpi da fuoriclasse assoluto, se continua cosi, inevitabilmente nel giro di 2-3 anni sarà fra i primi 5 al mondo – su questo non ho il minimo dubbio! Da li’ in poi, finalmente il nostro solito Napoli… non passano neanche 5 minuti che Allan lancia una palla al bacio su Insigne che fa una cosa bellissima, la piazza dall’altra parte di testa su Mertens che deve solo metterla dentro! Partita ribaltata in 5 minuti…! Mertens dall’inizio del 2017 ha fatto 18 gol nelle ultime 21 partite di Serie A, il tutto condito da 9 assist! si, proprio il nono assist nella partita di ieri è di una bontà fuori dal comune, un tocco semplice, ma meraviglioso nella sua semplicità per il rimorchio di Marko Rog, primo gol nel Napoli per il giovane croato – altro patrimonio indiscusso del nostro Napoli!
Segnali davvero positivi da questa partita – Sarri ha mostrato grande personalità e ha vinto la partita anche nei cambi, sostituendo uno spento Capitano Hamsik (ci sta!), per un Allan indemoniato che ha dato qualità e grinta al centrocampo!
Indubbiamente Mister Gasperini stavolta ci ha dato una grande mano perché togliendo il ragazzotto Petagna nell’intervallo ci ha facilitato di parecchio i compiti perché era lui che permetteva all’Atalanta di salire, proteggendo la palla e smistando buoni palloni – menomale!
L’anno scorso questa partiva probabilmente la perdevamo – questa è la crescita che vogliamo vedere… partita difficile, sporca, ribaltata con i propri campioni – ogni tanto bisogna fare anche cosi!
2 tabu sfatati.. le prime due giornate con due vittorie e Atalanta sconfitta – Se il buongiorno si vede dal mattino…
Ora pausa delle nazionali, vediamo di non prendere infortuni e torniamo piu forti di prima consapevoli della nostra forza!
PS: Su Reina non mi sbilancio – attendo il 31 di agosto!
VAMOS NAPOLI.. VAMOS… NCZP 1926